Eventi e manifestazioni

Categoria
Eventi e manifestazioni

La tradizione delle uova di Pasqua

Sapete com’è nata questa tradizione?

Nell’antichità l’uovo era simbolo di vita e rinascita. I Persiani amavano regalarsi proprio delle uova in primavera, quando risorgeva la natura come simbolo di nuova vita. L’usanza di regalare uova di Pasqua si deve però ricondurre al medioevo.

Il Cristianesimo affianca queste tradizioni e le reinterpreta in chiave delle Nuove Scritture. L’uovo diventa così il simbolo che meglio coglie il significato del miracolo della Resurrezione di Cristo. Tra la gente comune si diffonde così, l’usanza di regalarsi uova colorate di rosso “in ricordo del sangue di Cristo, versato alla sua crocifissione.”

L’uovo decorato, da simbolo della rinascita primaverile della natura, divenne con il Cristianesimo il simbolo della rinascita di Cristo. La diffusione dell’uovo come regalo pasquale probabilmente arriva dalla Germania, dove si diffuse la tradizione di donare semplici uova in occasione di questa festività.

Nel XX secolo è nata la moda delle uova di Pasqua al cioccolato arricchite al loro interno con un piccolo dono. Inizialmente la preparazione delle uova di cioccolata era affidata a maestri artigiani mentre ora le principali case dolciarie le producono soprattutto in chiave commerciale.

Martina Sangaletti

Credits: Pinterest, focus.it

Eventi e manifestazioni

Un San Valentino dolcissimo!

STATE CERCANDO IDEE PER QUESTO SAN VALENTINO?

Se state preparando una romantica per San Valentino, non potete sottovalutare la scelta del dolce. Pinzimonio vi propone una ricetta facile, veloce e dal successo assicurato. Il tortino al cioccolato!

Tortino dal cuore morbido

Molto importante per questa ricetta è la qualità degli ingredienti.

Ingredienti:

100g Cioccolato fondente

100g Burro

80g Zucchero bianco

2 Uova

20g Farina “00”

Cacao amaro q.b.

Zucchero a velo q.b.

Procedimento:

Sciogliete il cioccolato e il burro a bagnomaria. In una ciotola aggiungere lo zucchero, il cioccolato fuso precedentemente e le uova, mescolate energicamente con una frusta. Aggiungete la farina setacciata e mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo. Prendente i pirottini e imburrateli e spolverate un po’ di cacao amaro e versate il composto. Far riposare in freezer per un’ora. Accendete il forno a 200° ventilato e lasciate cuocere per 15 minuti.

Martina Sangaletti

Photo credits: Pinterest

alimentazione allestimento asporto banchetti banchetto banqueting bergamo biologico catering cenaevento cibo cittàalta cortebergamina ecosostenibilità eventi evento fiera fiera sposi fingerfood food galà degli sposi galà degli sposi 2017 inspiration italia lombardia love lovere manù matrimonio menù menùnatalizio mindfulness natale natale2017 palazzo tadini Pinzimoino pinzimoniobanqueting proposte ricette sanvalentino sorprendere sposi trend valverde wedding

Eventi e manifestazioni

Matrimonio al tempo del Covid-19

Come cambierà il modo di organizzare matrimoni dopo la pandemia mondiale ?

Location: “Il Colletto”

Sicuramente la pandemia che ha colpito tutto il mondo ha messo tutti a dura prova, soprattutto i settori della ristorazione e del banqueting. Senza dubbio le tendenze per il matrimonio 2021 saranno sicuramente influenzate dal blocco del Corona Virus.

In questo periodo i matrimoni hanno dovuto ridimensionarsi diventando più intimi. Sempre più futuri sposi hanno deciso di sostenere le imprese locali. Partendo dalla scelta dell’abito sino ad arrivare alla scelta dei fornitori di prodotti a km 0. Di fatto una grande fetta del budget viene investita per il menù, che diventa quindi importante per capire le nuove tendenze. Prediligendo prodotti locali e di stagione si riducono i costi ed inoltre, si porta in tavola un menù dai sapori autentici e tradizionali.

Location: Abbazia Santo Spirito

Le parole d’ordine per i matrimoni 2021? Sicuramente saranno vicinanza e condivisione, due valori che abbiamo imparato ad apprezzare dopo l’arrivo della pandemia. Un “intimate wedding” come lo definiscono gli esperti del settore, donerà un senso di esclusività al vostro evento ma soprattutto farà sentire i vostri ospiti speciali.

Martina Sangaletti

Credits: weddingstylediary

Eventi e manifestazioni

Cosa regalo per Natale?

COSA REGALO PER NATALE?

Ogni anno, quando arriva dicembre ci poniamo sempre la stessa domanda: cosa regalo?

Noi di Pinzimoniogroup abbiamo stilato per voi una lista dei regali più apprezzati, con i quali farete bella figura sicuramente!

In questi ultimi anni il food sta andando per la maggiore, vini particolari, prodotti culinari d’eccellenza e dolci sono sempre graditi. Per voi, ecco qui delle idee:

Vini caratteristici, per esempio quelli provenienti dal Piemonte, una delle regioni italiane che producono i vini migliori.

-A Natale regala la qualità: per esempio una confezione di olio extravergine d’oliva, ricco di sapori autentici e con un packaging rustico.

-Potete optare per cesti di Natale contenenti ingredienti regionali, in base a dove vivete. Per esempio in Lombardia si predilige: polenta, salumi, formaggi nostrani, pizzoccheri, mostarda, panettone milanese e il classico torrone.

-Per un ragazzo giovane è meglio optare per qualcosa di più particolare, come il Gin Rosa. Buono da bere e bello da vedere. Si tratta di un gin distillato con oltre sette prodotti vegetali.

-Se invece, dovete fare un regalo ad una ragazza, vi consigliamo una confezione di cioccolatini selezionati. Il cioccolato è uno degli ingredienti più appezzato durante le feste natalizie.

Voi cosa regalate quest’anno?

Martina Sangaletti

Photo Credits: Pinterest

Eventi e manifestazioni

NOVITA’ SOTTO L’ALBERO

Il Natale è tradizionalmente la festa della famiglia e dello stare insieme, del dedicare tempo alle persone che si amano. E la cucina è proprio il posto ideale per mostrare tutto il nostro affetto nella creazione di qualcosa di buono.

Oggi parliamo dei tipici prodotti natalizi che sulle nostre tavole non mancano mai e aggiornarvi sulle ultime tendenze riguardanti il food.

In Lombardia il panettone fa da protagonista, la leggenda racconta che questo dolce sia nato casualmente, senza la ricerca di una ricetta elaborata o di ingredienti particolari; sembra che il garzone di un fornaio, per rendere il pane più sostanzioso visto il freddo invernale e la scarsità di cibo, decise di arricchirlo aggiungendo uova, burro e frutta candita.

 

Il pandoro soffice, dolcissimo e goloso, è il dolce simbolo indiscusso del Natale insieme al panettone. Questo dolce è nato a Verona , quando il pasticcere Domenico Melegatti ottenne da parte del Ministero di Agricoltura e Commercio del Regno d’Italia il brevetto per un dolce natalizio. Per realizzare la sua ricetta, il pasticcere prese ispirazione della tradizione veronese. Nei villaggi che si trovano in queste zone, le donne cucinavano il Levà, un dolce lievitato, ricoperto di mandorle e zucchero. Melegatti utilizzò la stessa ricetta, aggiungendo uova e burro, ma eliminò la copertura , per rendere l’impasto molto soffice e morbido. 

Panettone e pandoro faranno ovviamente da padroni anche quest’anno sulle nostre tavole, ma si arricchiranno con creme, farciture e glasse particolari, realizzate artigianalmente con materie prime di qualità e con ingredienti regionali e ricercati. I packaging quest’anno ci faranno sognare, sempre più ricercati ed eleganti, incartati a mano. 

Il torrone è un altro dolce natalizio per eccellenza, quest’anno si presenterà con nuovi gusti e nuovi formati. L’origine di questa specialità è mediorientale, gli arabi l’hanno diffuso in tutta l’area mediterranea. In Italia la città di  Cremona è il quartier generale delle principali aziende produttrici d torrone. Quest’anno si presenterà sulle nostre tavole in diversi formati, dalle stecche ai blocchi, dai pani alle torte fino ad arrivare ai torroncini e alle girelle.

Farcito con mandorle, nocciole, noci, pistacchi, ricoperto da due sottili veli di ostia, da un goloso guscio di cioccolato o decorato con bacche, frutta essiccata, questo dolce ci farà scoprire sapori nuovi e creativi. 

E sulle vostre tavole che dolce natalizio non può mancare? 

 

 

Seguici anche su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati!

 

 

Martina Sangaletti.

Credits: -supereva- -blogrigato-

Photo credits: Pinterest 

 

Eventi e manifestazioni

Fuorisalone 2018

Quest anno Pinzimonio Banqueting prende parte al Fuorisalone 2018, grazie alla collaborazione con Scalise Costruzioni.

Nello specifico, il progetto di Scalise Costruzioni prevederà la realizzazione di un “mini loft domotico” presso lo show-room di Via Adige 6 a Milano.
Lo spazio espositivo porterà la sinergia di numerose aziende, che insieme completeranno l’ambiente rendendolo raffinato e dotato di ogni comfort. Lo showroom sarà aperto al pubblico dal 17 al 22 Aprile dalle ore 10.00 alle ore 21.00, con i nostri aperitivi serali che saranno serviti dalle ore 19.00.

Lo spazio non sarà aperto solo per il Fuorisalone 2018, ma sarà visitabile, previo appuntamento, fino a dicembre 2018. Read More

Carrello